Visiting professors: Il potere e il sacro

Il potere e il sacro: trasformazioni. Legittimazione dei valori nell’età secolare.

Questo è il titolo del Seminario di studio seguito da una conferenza pubblica, tenuto da Hans Joas e Marco Gallo e coordinato dal direttore della Cattedra Gaudium et Spes Pierangelo Sequeri, che si svolgerà all’Istituto Jp2 di Roma dal 13 al 17 febbraio 2023.

Il seminario sarà diviso in due parti: Trascendenza e attaccamento ai valori: il potere del sacro è quella guidata dal professor Hans Joas, che tratterà di Esperienza religiosa e il sacro, Sacralità e potere politico, La sacralità della persona: sull’emergere dei diritti umani, Trascendenza e universalismo morale e La Chiesa e l’universalismo morale. Le lezioni del prof. Joas si terranno in inglese. Sarà assicurata la traduzione simultanea in italiano.

La sessione a cura di Marco Gallo affronta invece il tema Consacrare, sacrificare: culto spirituale e sacra potestas. “Pur avendo messo mano a tutti i suoi rituali in modo approfondito con la più grande riforma liturgica mai compiuta, la cattolicità deve affrontare oggi una sfida ancora più radicale rispetto alle sue prassi celebrative. Numerose categorie di teologia liturgica ne sono toccate: iniziazione, associazione, presenza reale, consacrazione, sacrificio, assoluzione, perdono, alleanza. Nell’azione rituale, per la sua natura di evento pubblico e denso di simboli, emergono quasi tutte le questioni problematiche. La fatica del pensiero in merito è urgente e necessaria”.

Il seminario, che si terrà da lunedì 13 febbraio a venerdì 17 febbraio 2023, dalle ore 8.30 alle ore 12.45, è gratuito per gli studenti delle Pontificie Università. Per l’iscrizione seguire le modalità indicate nell’accordo mobilità CRUIPRO.

La conferenza pubblica, in programma il 16 febbraio 2023 alle ore 17 con ingresso libero, verte invece sul tema. Il potere del sacro nell’età secolare nell’età secolare: la fede e i valori, è moderata da Vincenzo Rosito e vede gli interventi di Pierangelo Sequeri, Hans Joas e Marco Gallo. E’ prevista la traduzione simultanea inglese-italiano.

“Consacrare” e “sacrificare” hanno lo stesso significato etimologico (“fare sacro”). Nell’uso, però, la loro semantica li contrappone radicalmente: il primo dice di una protezione inviolabile, il secondo di una distruzione necessaria. I due tratti, nello stesso tempo, hanno una profonda rete di correlazione: accade infatti che, per proteggere l’inviolabile, occorra accettare una perdita corrispondente. E viceversa, accade che il sacrificio di ciò che ha valore per noi, appaia indispensabile alla dignità di una condotta che onora l’umano. L’interpretazione religiosa di questa dialettica appare oggi in difficoltà: la mediazione religiosa della sacra potestas, che decide della consacrazione e del sacrificio, è in discussione. La decisione a proposito dell’ambivalenza del sacro e della sua ingiunzione, in questa prospettiva, deve confrontarsi oggi con il profondo ripensamento dell’obbedienza religiosa: ma anche con la nuova cultura dei diritti umani.

Lo scenario simbolico del potere del sacro incontra oggi in modo nuovo la grammatica individuale e comunitaria delle relazioni: gli affetti e la sessualità, la famiglia e la generazione, l’educazione e l’etica, l’economia e la politica. Il dinamismo sinodale delle pratiche ecclesiali, che oggi viene autorevolmente restituito al discernimento comunitario del potere del sacro, per l’impulso di papa Francesco, può diventare il banco di prova della riapertura alla comprensione evangelica della consacrazione e del sacrificio.

HANS JOAS
E’ professore di Sociologia e Filosofia Sociale all’Università di Chicago ed è Ernst Troeltsch-Honorar professor presso la Facoltà di Teologia dell’Università Humboldt di Berlino. Tra le sue opere tradotte in italiano: Abbiamo bisogno della religione? (2010), La sacralità della persona (2014), Valori, società, religione (2014), Come nascono i valori (2021).

MARCO GALLO
E’ docente di Teologia sacramentaria e liturgia presso lo Studio Teologico Interdiocesano e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose, Fossano (Cn). È professore invitato presso l’Institut Catholique di Parigi e l’Università Salesiana, sez. di Torino. Direttore della Rivista di Pastorale Liturgica (Queriniana), la sua ultima pubblicazione è un saggio di liturgia e spiritualità, La danza del re Davide (2021).

ISCRIZIONI
Il costo del seminario (3 ECTS) ammonta a € 200 (Codice IBAN dell’Istituto: IT22 X056 9603 2060 0000 4100 X40)

L’iscrizione è gratuita per gli studenti delle Pontificie Università Romane che si avvalgono dell’Accordo CRUIPRO per favorire la mobilità degli studenti.

Per iscrizione al seminario e ulteriori informazioni, scrivere a: scienze@istitutogp2.it

Iscriviti  alla conferenza pubblica su eventbrite (iscrizione GRATUITA)

ENGLISH VERSION

 

scarica i pdf
Locandina
Dépliant

RASSEGNA STAMPA


«Il potere e il sacro: trasformazioni. Legittimazione dei valori nell’età secolare», seminario di studio e conferenza pubblica on line
DIOCESI DI TORINO – 16 gennaio