Cultura della Qualità

Piano di Miglioramento della Qualità

Con lettera del 16 marzo 2015 l’allora Preside, Mons. Livio Melina, ha ricevuto dal il Direttore dell’AVEPRO, Prof.  Franco Imoda S.J. il Rapporto finale di valutazione dell’Istituto, scritto dalla Commissione Esterna di valutazione in seguito alla sua visita presso il nostro Istituto. Il testo completo del rapporto, insieme ad alcune osservazioni da parte dell’Istituto è stato pubblicato anche sul sito dell’AVEPRO (www.avepro.va). Il medesimo rapporto è stato inviato anche al Gran Cancelliere e alla Congregazione per l’Educazione Cattolica. Il ciclo di valutazione ha cadenza quinquennale ed è perciò presumibile ipotizzare che nel corso dell’Anno Accademico 2019-2020 avrà nuovamente luogo la valutazione dell’Istituto.

E’ compito ora dell’Istituto procedere alla redazione di un piano di miglioramento della qualità in accordo con le procedure e le linee guida dell’Agenzia AVEPRO. “Lo scopo è quello di trarre beneficio della propria riflessione e dal grande impegno profuso per la stesura del rapporto di autovalutazione, e dai consigli contenuti nel rapporto del gruppo di esperti” (cfr. AVEPRO, Linee guida per il piano di miglioramento della qualità, Introduzione). Il Piano di miglioramento sarà presentato alle relative autorità per l’esame e l’approvazione, nel contesto della pianificazione strategica e del bilancio dell’Istituto.


Valutazione Esterna della Qualità

I giorni 18-19 giugno 2014, l’Istituto ha accolto la visita della Commissione nominata dall’ AVEPRO in vista della valutazione esterna della qualità. La Commissione era composta dai Proff. Juan Jesús Luna Cortés (Presidente/coordinatore, Pontificia Universidad de Salamanca, Spagna), Alba Dini Martino (Pontificia Università Gregoriana), Daniele Gianotti (Facoltà di Teologia dell’Emilia Romagna, Bologna), Dott.sa Rossana Cirillo(studentessa della Pontificia Università Gregoriana).

In seguito alla visita, la Commissione ha scritto il seguente Rapporto di valutazione: Rapporto di valutazione esterna del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II