Dottorato in S.Teologia

   
NORME GENERALI
Sono ammessi al corso di Dottorato coloro che sono in possesso del titolo di Licenza in S. Teologia (almeno “magna cum laude”).
  • Lo studente che ha conseguito la Licenza in S. Teologia presso l’Istituto deve frequentarequattro seminari scelti fra quelli sopra indicati.
  • Allo studente che non ha conseguito la Licenza in S. Teologia presso l’Istituto potranno essere richiesti, a giudizio del Direttore degli Studi, anche altri corsi e altri seminari.
  • Obbligatorio per gli studenti provenienti da altre Università il corso introduttivo 70619 – La communio personarum e la missione ecclesiale (S. GRYGIEL – L. MELINA – P. SEQUERI).
  • L’ammissione al secondo anno condizionata alla conoscenza di almeno tre delle seguenti lingue (esclusa quella materna): inglese, francese, italiano, tedesco, spagnolo. Detta conoscenza è dimostrata da regolare documentazione o dal superamento di una prova in Istituto, che consiste nella lettura e traduzione immediata di un breve testo.
  • Lo studente che, dopo il secondo anno di corso, non abbia concluso tutti gli esami o i seminari e non sia in grado di presentare la tesi per la discussione entro la seguente sessione invernale, è tenuto ad iscriversi all’anno fuori corso.
  • Lo studente che abbia concluso tutti gli esami e seminari previsti dal proprio piano di studi, rimanendogli la sola discussione della tesi, ha a disposizione cinque anni per la presentazione della tesi. Durante i predetti cinque anni dovrà iscriversi in qualità di studente in attesa di dottorato, mediante apposite procedure stabilite dalla Segreteria Generale.

 

SEGRETERIA per il corso al Dottorato
Dott.ssa Gabriella ESPOSITO
E-mail: segreteria@istitutogp2.it
Tel: (+39) 06 698 95 536
Fax: (+39) 06 698 86 103