Master in Fertilità e sessualità coniugale

Il percorso pedagogico risponde all’invito del Sinodo e di Papa Francesco a “sviluppare nuove vie pastorali” (Amoris laetitia, 199) nel contesto del dibattito sociale e culturale odierno offrendo un percorso formativo indirizzato specialmente a coloro che lavorano nell’ambito dell’educazione all’amore vero, dell’accompagnamento delle coppie e delle famiglie oppure nell’ambito del servizio alla vita.
Di fronte ad una progressiva privatizzazione e banalizzazione della sessualità, si vuole illuminare il cammino dei coniugi nella fecondità del loro amore. “Secondo l’ordine della creazione l’amore coniugale tra un uomo e una donna e la trasmissione della vita sono ordinati l’uno all’altra (cfr. Gn 1, 27-28). In questo modo il Creatore ha reo partecipi l’uomo e la donna dell’opera della sua creazione e li ha contemporaneamente resi strumenti del suo amore, affindando alla loro responsabilità il futuro dell’umanità attraverso la trasmissione della vita umana” (Amoris laetitia, 81).
Si tratta del primo Master che inserisce la formazione degli insegnamenti di Metodi Naturali nell’iter della formazione universitaria con un riconoscimento sia civile che canonico.

La proposta accademica, che prevede corsi di insegnamento e stages di formazione pratica, si basa su:

Visione antropologica fondata sui grandi insegnamenti magisteriali del Beato Paolo VI, di san Giovanni Paolo II, di Benedetto XVI e di Papa Francesco, in particolare – Humanae vitae, Familiaris consortio, Deus Caritas est e Amoris laetitia.

Conoscenza della fertilità: fondamenti scientifici dei metodi di regolazione naturale della fertilità nei diversi periodi e situazioni della vita; metodologia di accompagnamento delle coppie; programmi differenziati di formazione sui metodi di regolazione naturale della fertilità.

Finalità e obiettivi
Il Master Universitario ha lo scopo di offrire una qualificata formazione scientifico-pratica sulla regolazione naturale della fertilità nell’orizzonte di una visione antropologica e teologica adeguata della sessualità e dell’amore coniugale.

Destinatari
Possono presentare domanda di ammissione al colloquio attitudinale coloro che sono in possesso di un titolo di Laurea triennale, di Laurea specialistica, di Laurea a ciclo continuo (vecchio ordinamento) o di titoli equipollenti rilasciati all’estero e accompagnati da dichiarazione di valore (in modo particolare a: insegnanti di metodi di regolazione naturale della fertilità; professionisti del settore sanitario; psicologi e pedagogisti; operatori di pastorale familiare).

Titolo finale
A coloro che avranno concluso l’intero percorso formativo sarà rilasciato un titolo di Master Universitario di I livello, come previsto dalla legislazione italiana, e un titolo di Master in “Fertilità e sessualità coniugale”, con riconoscimento canonico.

Struttura
Il corso ha durata biennale per complessivi 60 ECTS/CFU. Il primo anno prevede tre weekend residenziali e una settimana intensiva (nel mese di luglio). Il secondo anno prevede quattro weekend residenziali e una settimana intensiva (nel mese di luglio). Gli studenti sono tenuti a partecipare ad almeno 80% delle lezioni. Il calendario degli stages verrà stabilito dagli organismi consorziati.

Modalità d’iscrizione
Presentazione delle domande d’iscrizione: dal 1° giugno al 31 ottobre 2017 (da inviare alla Segreteria del Master presso il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II includendo: lettera di motivazione, fotocopia della domande di pre-immatricolazione da compilare on-line sul sito www.istitutogp2.it, curriculum vitae, certificato di laurea con indicazione degli esami sostenuti, ricevuta comprovante l’avvenuto pagamento della prima rata delle tasse).

La quota di partecipazione è di 2.200 euro (da pagare in due rate: 1.100 euro all’atto di iscrizione e 1.100 euro entro il 1° ottobre 2018). L’importo non include gli stages.

L’ammissione al Master universitario in Fertilità e Sessualità Coniugale si realizza sulla base della valutazione comparativa da parte della Commissione esaminatrice del curriculum del candidato e, eventualmente, di un colloquio di carattere motivazionale. La Direzione si riserva la valutazione di non attivare il corso nel caso pervenga un numero non sufficiente di candidature idonee.

 

SEGRETERIA per il Master in Fertilità e Sessualità Coniugale
Dott.ssa Susanna BEFANI
E-mail: master@istitutogp2.it
Tel: (+39) 06 698 95 535
Fax: (+39) 06 698 86 103