Cattedra Gaudium et Spes

“La straordinaria rilevanza antropologica e sociale che oggi assume l’alleanza dell’uomo e della donna, in ordine all’apertura di un nuovo orizzonte per la convivenza umana nel suo complesso, esalta la sua originaria vocazione a farsi interprete della benedizione di Dio per l’intera creazione”.

PAPA FRANCESCO, Lettera a S.E.Mons. Paglia in occasione dell’inaugurazione della Cattedra

La “Cattedra Gaudium et spes” vuole essere un referente istituzionale dedicato all’attivazione e alla promozione di ricerca avanzata e di alta formazione nei campi di intersezione fra teologia pastorale e antropologia culturale del matrimonio, della famiglia, della comunità ecclesiale e della società civile.

L’ispirazione fondamentale della Cattedra è appunto la ripresa di una teologia pastorale del matrimonio e della famiglia nell’orizzonte più ampio di una nuova presenza evangelizzatrice della Chiesa nella complessità culturale del mondo contemporaneo.

Questa Cattedra nasce realmente all’insegna della “gioia e della speranza” che devono rappresentare la nota dominante del pensiero e dell’azione che danno vitalità all’azione evangelizzatrice della Chiesa nel mondo. E precisamente di “questo” mondo: così come esso è, nelle sue luci e nelle sue ombre, affidato alla passione testimoniale e alla sollecitudine pastorale della Chiesa. Non per caso la parola della gioia (“gaudium”), del resto, che risuonava nell’intestazione del coraggioso progetto di Gaudium et spes, in antitesi ad ogni malinconico pessimismo della rassegnazione e del risentimento, rimane la parola-chiave dello spirito con il quale la missione va ancor oggi affrontata. La genuina ispirazione cattolica dell’atteggiamento pastorale non cede alla tentazione di separare il giudizio evangelico e il dialogo fraterno sui movimenti della storia in cui deve essere riconosciuto l’autentico germe della creazione di Dio e seminata la testimonianza del suo amore misericordioso. Nella connessione di Evangelii gaudium e Amoris laetitia, appare chiaramente la vitale continuità di quell’impulso, che riecheggia ultimamente l’appassionata esortazione di san Paolo: “Siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti. La vostra amabilità sia nota a tutti. Il Signore è vicino! Non angustiatevi per nulla, ma in ogni circostanza fate presenti a Dio le vostre richieste con preghiere, suppliche e ringraziamenti. E la pace di Dio che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesù” (cfr. Fil 4, 4-7).

 

LETTERA di Papa FRANCESCO a S.E.Mons. Paglia in occasione dell’inaugurazione solenne della Cattedra Gaudium et Spes (25 gennaio 2018)

 

EVENTI organizzati dalla Cattedra Gaudium et Spes

Seminario di Studio “Formare gli Operatori di Pace” (Roma, 28 febbraio 2018)

Seminario di Studio “Un cuore largo. La provocazione del figlio unico” (Roma, 18 ottobre 2018)

Seminario di Studio “Sessantotto e dintorni. La Rivoluzione Sessuale tra mito e realtà” (Roma, 9 maggio 2018)

Inaugurazione della Cattedra Gaudium et Spes (Roma, 25 gennaio 2018)

 

Contatti:
Cattedra Gaudium et Spes
Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
Piazza San Giovanni in Laterano, 4
00120 CITTÀ DEL VATICANO
e-mail: cattedraGS@istitutogp2.it
Tel: +39 06 698 95 539