Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia

2 - Didattica

Offerta formativa 2018-2019



OFFERTA FORMATIVA
Anno Accademico 2018-2019


L'Istituto è lieto di presentare la propria offerta di corsi per l'Anno Accademico 2018-2019, 37° anno dalla fondazione.

"Il nuovo Istituto costituirà, nell’ambito delle istituzioni pontificie, un centro accademico di riferimento, al servizio della missione della Chiesa universale, nel campo delle scienze che riguardano il matrimonio e la famiglia e riguardo ai temi connessi con la fondamentale alleanza dell’uomo e della donna per la cura della generazione e del creato."
PAPA FRANCESCO, Motu proprio Summa familiae cura, 8 settembre 2017

Esso si propone di approfondire la conoscenza della verità sul Matrimonio e la Famiglia, alla luce della fede, con l'aiuto anche delle varie scienze umane, e di preparare sacerdoti, religiosi e laici a svolgere un servizio accademico e pastorale sempre più qualificato.

L'Istituto prevede i seguenti percorsi formativi:

LICENZA in S. Teologia del Matrimonio e della Famiglia
English Information STL Program
DOTTORATO in S. Teologia (spec.Scienze del Matrimonio e della Famiglia)
English Information STD Program
MASTER in Scienze del Matrimonio e della Famiglia
 English Information Master's degree
MASTER in Scienze del Matrimonio e della Famiglia CICLO SPECIALE
 English Information Master's Special Cycle
MASTER in BIOETICA e Formazione - Dépliant del nuovo biennio
English Information Master's in Bioethics
MASTER in CONSULENZA Familiare - Dépliant del biennio in corso
MASTER in FERTILITA' e Sessualità coniugale (versione italiana) - Dépliant del biennio in corso
MASTER en FERTILITE' et Sexualité conjugale (version francophone) - Dépliant promotion en cours
DIPLOMA in PASTORALE Familiare
English Information Diploma in Family Ministry
FORMAZIONE PERMANENTE in Pastorale Familiare per Sacerdoti - Dépliant


Le iscrizioni sono aperte dal 1 giugno 2018 (inizio delle lezioni: il 8 ottobre 2018).


Consulta qui il DEPLIANT generale 2018-2019




Consulta qui l'ORDO Anni Academici


Consulta qui il VADEMECUM per le ISCRIZIONI (English Vademecum for Enrolment) + (Vademecum Espanol para la inscripciòn)

Accedi al Sistema on-line di PRE-IMMATRICOLAZIONE

TEST DI LINGUA ITALIANA: consulta qui l'avviso

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
Piazza San Giovanni in Laterano, 4
00120 Città del Vaticano
Tel.: +39 06 698 86 113
Fax: +39 06 698 86 103
E-mail: info@istitutogp2.it

In Evidenza

Servizi Studenti

 

Matricola 

Password  

 

 

 

Site realized with the contribution of the
Knights of Columbus

Credits

 

Servizi per i Docenti

Self Service

 

Matricola 

Password  

 

 

Posta Elettronica

 

 

 

\\

 

8 - Eventi

Seminario di Studio "Un cuore largo. La provocazione del figlio unico" (Roma, 18 ottobre 2018)





Profondi mutamenti sociali e culturali dell’immagine e del vissuto della famiglia, insieme a politiche demografiche tese a scoraggiare la natalità, hanno fatto sì che il “figlio unico” rappresenti per molte coppie un limite, insuperabile e indiscusso, della loro fecondità.

Un tale fenomeno suscita domande su dimensioni costitutive della famiglia stessa: l’alleanza generativa tra l’uomo e la donna; l’investimento sul futuro, il senso della relazione tra genitori e figli, la responsabilità verso la comunità degli uomini.


The deep social and cultural changes taking place in the realm of the image and experience of the family, together with demographic measures which have discouraged the birth-rate in the world, resulted in the one-child policy which represents for many couples an insurmountable and undisputed limitation of their fecundity.

Such a phenomenon raises questions about the constitutive dimensions of the family itself: the generative alliance between man and woman; an investment in a future project, the meaning of the parents-children relationship and the responsibility towards the human community


Saluto / Welcome
S.E.R. Mons. Vincenzo PAGLIA
Gran Cancelliere del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II

Introduzione / Introduction
Mons. Pierangelo SEQUERI
Preside del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II

Moderatore / Moderator
Prof. Gilfredo MARENGO
Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II

Relatori / Speakers
Prof. Heyong SHEN
Psicoanalista – The City University of Macao
Psychology of the Heart. One Child Policy and the Missing
Woman in China
Psicologia del Cuore. La politica del figlio unico e la “donna
mancante” in Cina


Prof. Luigi ZOJA
Saggista e psicoanalista
La famiglia italiana. Variazione nel numero dei figli, nel luogo di residenza, nell’età della procreazione e loro rapporto con i cambiamenti di costume
The Italian Family. Variation in the Number of Children, in the Place of Residence, in the Age of Procreation and Their Relationship with the Costum Changes


Discussione / Discussion

Coffee break

Dr. Roberto VOLPI
Saggista e statistico
Il figlio unico e la società verticale
The Only Child and the Vertical Society


Discussione / Discussion

Conclusioni / Conclusion
Prof. Gian Carlo BLANGIARDO
Demografo
Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II


LOCANDINA dell'EVENTO

Iscrizione on-line all'evento (l'iscrizione è gratuita)


SEDE dell'evento:

Auditorium
Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
Piazza San Giovanni in Laterano, 4
00120 Città del Vaticano


Per ulteriori informazioni:
Cattedra Gaudium et Spes
Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
Piazza San Giovanni in Laterano, 4
00120 Città del Vaticano
e-mail: cattedraGS@istitutogp2.it
Tel: +39 06 698 95 539


8 - Eventi

XVIII Colloquio di Teologia Morale "Ricostruire il soggetto morale cristiano. Una sfida a 25 anni da Veritatis Splendor" (Roma, 23-24 novembre 2018)


PRESENTAZIONE del COLLOQUIO
A 25 anni dalla sua pubblicazione, l’enciclica Veritatis Splendor va riletta considerando il suo contributo decisivo alla situazione etica attuale. È sempre più evidente la necessità di una morale capace di ricostruire il soggetto cristiano affinché sia in grado di vivere in pienezza la sua vocazione in Cristo. In questo modo è possibile considerare la situazione personale concreta all’interno di una razionalità che guarda al bene della persona e alla sua necessità di una dimora ecclesiale per vivere con Cristo ed evangelizzare il mondo.

PRESENTATION of the COLLOQUIUM
Re-reading the encyclical Veritatis Splendor twenty-five years after its publication, one notices that it has something decisive to say for today’s ethical situation, a situation in which the necessity to rebuild the Christian moral subject becomes ever more evident. For the encyclical, morality is about enabling the faithful to live the fullness of their vocation in Christ. The believers’ concrete personal life situations will then be considered from the perspective of the good of the person, keeping in mind their need for an ecclesial home in which they can live with Christ and evangelize the world.



PROGRAMMA / PROGRAMME

PRIMA SESSIONE / FIRST SESSION (23 novembre 2018 - ore 9.00) .
L'universale dell'incontro con Cristo nel concreto del sacramento
The Universal of the Encounter with Christ in the Concreteness of the Sacrament

Introduzione / Introduction
Prof. Pierangelo SEQUERI, Preside del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II

Moderatore / Moderator
Prof. Livio MELINA, Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II

Relatori / Speakers
Prof.ssa Anna Marta GONZALEZ, Universidad de Navarra
Il mondo davanti a noi: sfide e orizzonti della ragione pratica
The World in Front of Us: Challenges and Horizons of Practical Reason

Prof. André-Marie JERUMANIS, Facoltà di Teologia di Lugano
Dono di Dio e libertà filiale
The Gift of God and Filial Liberty

S.E.R. Mons. Jean-Louis BRUGUES, O.P., Arcivescovo-Vescovo emerito di Angers, Archivista e bibliotecario emerito di Santa Romana Chiesa
Incontro con Cristo ed esperienza morale
The Encounter with Christ and Moral Experience


SECONDA SESSIONE / SECOND SESSION (23 novembre 2018 - ore 15.00)
Il tempo e la razionalità nella sequela Christi
Time and Rationality in the Sequela Christi

Moderatore / Moderator
Prof. Andrzej S. WODKA, Preside della Pontificia Accademia Alfonsiana, Roma

Relatori / Speakers
Prof. Stephan KAMPOWSKI, Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
Conversione e gradualità nella sequela Christi
Conversion and Graduality in the Sequela Christi

Prof. Angel RODRIGUEZ LUNO, Pontificia Università della Santa Croce, Roma
Il senso della vita e la dinamica delle virtù
The Meaning of Life and the Dynamics of the Virtues

Prof. Marco PANERO, Università Pontificia Salesiana, Roma
Discernimento del bene possibile e l'intrinsece malum
Discernment of the Possible Good and Intrinsece Malum


TERZA SESSIONE / THIRD SESSION (24 novembre 2018 - ore 9.00)
L'evangelizzazione come edificazione della dimora ecclesiale
Evangelization as Building the Ecclesial Dwelling

Moderatore / Moderator
Prof.ssa Gabriella GAMBINO, Sottosegretario per la Sezione Vita del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita

Relatori / Speakers
Prof. José NORIEGA, Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
La missione morale della Chiesa e la legge dello Spirito
The Moral Mission of the Church and the Law of the Spirit

Prof.ssa Oana GOTIA, Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
Kerygma e Didaché come profilo di morale cristiana
Kerygma and Didaché as Profile of Christian Morality

Prof. Carlos SCARPONI, Pontificia Universidad Catòlica Argentina, Buenos Aires
La pastoralità della morale
The Pastoral Nature of Morality


Conclusione / Conclusion
Prof. Juan José PEREZ-SOBA, Direttore dell'Area Internazionale di Ricerca in Teologia Morale


DEPLIANT dell'EVENTO  -  LOCANDINA dell'EVENTO

ISCRIZIONE all'EVENTO


Per INFORMAZIONE - Further INFORMATION:
E-mail: airtmf@istitutogp2.it
Tel.: +39 06 698 95 545
Fax: +39 06 698 86 103
www.istitutogp2.it/areadiricerca/index.htm


Con il sostegno della Conferenza Episcopale Italiana



7 - Pubblicazioni e approfondimenti

F.J. CORTES BLASCO, El esplendor del amor esponsal y la communio personarum. La doctrina de la castidad en las Catequesis de San Juan Pablo II sobre El amor humano en el Plan Divino


Francisco José CORTES BLASCO
El esplendor del amor esponsal y la communio personarum.
La doctrina de la castidad en las Catequesis de San Juan Pablo II
sobre El amor humano en el Plan Divino


El volumen trata de descubrir la enseñanza (el evangelio y la doctrina) del Papa san Juan Pablo II sobre la castidad presente en su singular “teología del cuerpo”. Se estudian las Catequesis desde una nueva perspectiva (sorprendentemente aún no investigada) tomando la castidad como hilo conductor, tratando de releerlas y de comprender su profunda unidad desde esta nueva hermenéutica.
La castidad cristiana como virtud (tarea ética) y fruto del Espíritu (don y carisma), perfeccionada por la caridad y los dones del Espíritu Santo, en su doble forma conyugal y virginal, enseña al hombre, varón y mujer, cualquiera que sea su estado de vida, el arte de amar excelentemente y de desear (querer) una sola cosa, y alcanzar mediante el recíproco e integral don sincero de sí, el esplendor de un amor esponsal y la plenitud de una comunión interpersonal que plenifica su vida.
Es ahí donde se manifiesta la singular belleza y excelencia de la castidad y su extraordinario valor social. En este sentido, la necesidad manifestada por san Juan Pablo II de que se cree un clima favorable a la castidad y a su educación, sigue siendo hoy (tres décadas después) más urgente que nunca. Así como aprendió él siendo un joven sacerdote “a amar el amor humano”, así tendríamos nosotros que aprender a amar la virtud que lo custodia y embellece: la castidad.


FRANCISCO JOSÉ CORTES BLASCO
Sacerdote diocesano de Segorbe-Castellón (España) que en 2017 defendió su Tesis Doctoral en el Pontificio Instituto Teológico Juan Pablo II de Roma sobre la doctrina de la castidad en el Magisterio de san Juan Pablo II. La Tesis ha obtenido el premio Sub auspiciis concedido por el Pontificio Instituto.


Il volume può essere acquistato direttamente presso la Libreria Leoniana Lateranense (e-mail: leonianalateranense@gmail.com; www.medialibro.com) oppure sul sito delle Edizioni Cantagalli

8 - Eventi

Seminario di Studio "L’abuso dell'infanzia e il destino della famiglia" (Roma, 23 maggio 2018 - ore 15.00)
Il Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia e il Centre for Child Protection della Pontificia Università Gregoriana, in collaborazione con l’Istituto Pastorale Redemptor Hominis della Pontificia Università Lateranense organizzano un

Seminario di Studio
L’abuso dell'infanzia e il destino della famiglia
Mercoledì 23 maggio – ore 15.00.
Pontificio Istituto Giovanni Paolo II


Sembra che la nostra società si avvii ad ignorare o ad eliminare anche l’ultimo tabù, quello più fondamentale, che è sempre stato alla base di tutte le comunità umane: l’interdetto dell’incesto, che la ragione tecno-scientifica riesce soltanto a decostruire.
La più o meno generale riprovazione della pedofilia e dell’abuso sessuale dei minori sembra essere un’ultima reazione di orrore, debole però di fronte alla deriva reale della nostra civiltà e della sua progressiva soppressione del soggetto.
Che cos’è la sessualità oggi? Qual è la sua rilevanza per l’esistenza dell’uomo e i suoi legami?  E per quale uomo e quali legami?
La questione riguarda drammaticamente ogni uomo o donna, cristiano o non cristiano, ogni famiglia: e la comunità dei credenti, la Chiesa “esperta in umanità” si trova al centro di questo dramma che è impossibile ormai ignorare, specialmente da chi studia la famiglia e lavora con le famiglie.
Riflettere sul tema dell’abuso sessuale in famiglia e nella comunità e sulle sue implicazioni e conseguenze anche spirituali, è il modo migliore per introdurci consapevolmente in questo travaglio.
Cominciando dal contributo del p. Hans Zollner SJ, e della prof. Karlijn Demasure del Centre for Child Protection dell’Università Gregoriana, con i quali vorremmo iniziare una collaborazione non episodica.

PROGRAMMA

15.00 - Introduzione ai lavori
Prof. Pierangelo SEQUERI, Preside del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II

15.15 - Moderatore
Prof. Mario BINASCO, Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II

15.30  - Relazione
L’Abuso Intrafamiliare e la Cura Pastorale
Prof.ssa Karlijn DEMASURE, Direttrice Esecutiva del CCP

16.15 - Dialogo

16.45 - Coffee Break


17.00  - Relazione
La Protezione dei Minori nella Chiesa Cattolica – Sfide e Prospettive
P. Hans ZOLLNER SJ, Presidente del CCP

17.45 - Dialogo

18.30 Fine dei lavori


ISCRIZIONE ON-LINE

Sede dell'Evento
Pontificio Istituto Giovanni Paolo II
Piazza San Giovanni in Laterano 4
00120 Città del Vaticano


Per ulteriori informazioni:

Ufficio Eventi
Pontificio Istituto Giovanni Paolo II
eventi@istitutogp2.it


7 - Pubblicazioni e approfondimenti

A. DIRIART, Un amore salvato: la forma pasquale della vita coniugale





Alexandra DIRIART
Un amore salvato:
la forma pasquale della vita coniugale

L’immagine di Cristo risorto che si abbassa per rialzare Adamo ed Eva evoca la grazia pasquale che va incontro alla coppia umana raggiungendola fin nel profondo dei suoi abissi. I racconti evangelici della risurrezione mostrano che l’esperienza del mistero pasquale riveste spesso la forma primigenia di una delusione o di una morte a se stessi, attraverso il distacco dalle proiezioni, dalle aspettative umane o dalla propria immagine idealizzata, per diventare, successivamente, il luogo dell’accesso alla rivelazione del Mistero della salvezza e alla confessione pasquale. Questa avventura interiore, spesso descritta dai mistici come l’esperienza della notte oscura, si ricollega all’esperienza di una determinata notte dell’esistenza coniugale, da cui scaturisce una chiamata alla fede e alla salvezza. L’esistenza di ogni battezzato, qualunque sia il suo stato di vita, è immersione pasquale nella morte e risurrezione di Cristo. La forma pasquale del matrimonio cristiano si impernia nell’indissolubilità dell’una caro, ossia nel dono totale di sé nella carne, che è partecipazione reale all’amore di Cristo per la sua Chiesa: morte a se stessi che diventa morte per l’altro in Cristo e sorgente feconda della vita del Risorto.

Alexandra DIRIART
È professore stabile presso il Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II, vice direttore dell’Area di Ricerca Internazionale in Teologia Sacramentaria. Tra le sue pubblicazioni: Ses frontières sont la charité. L’Eglise Corps du Christ et «Lumen Gentium» (Premio «Henri de Lubac», DDB 2011); Divorziati risposati e comunione spirituale (Cantagalli, 2016); con S. SALUCCI (a cura di), Fides-foedus. La fede e il sacramento del matrimonio (Cantagalli, 2014); con M. GEGAJ (a cura di), Il matrimonio, cardine dell’economia sacramentaria (Cantagalli, 2017).


A. DIRIART, Un amore salvato: la forma pasquale della vita coniugale, (Collana “Amore umano- Strumenti”- 15), Cantagalli, Siena 2018.

Il volume può essere acquistato direttamente presso la Libreria Leoniana Lateranense (e-mail: leonianalateranense@gmail.com; www.medialibro.com) oppure sul sito delle Edizioni Cantagalli

7 - Pubblicazioni e approfondimenti

D.R. CABRAL, El surgimiento y la plenitud del sujeto moral en el encuentro interhumano





David Ricardo CABRAL

El surgimiento y la plenitud del sujeto moral en el encuentro interhumano.
Una aproximación filosófico-teológica
en diálogo con los pensamientos
de Emmanuel Levinas y de Maurice Nédoncelle

Los cristianos son, en su raíz, aquellos que se han encontrado con una Persona a la que confiesan como el Cristo, el Ungido de Dios, o, más en profundidad aún, son personas que han sido encontradas por Aquél que ha venido al encuentro. Por tanto, es de capital importancia pensar la densidad filosófica y teológica que comporta el encuentro interhumano para poder echar luz sobre el ser y la misión de los cristianos en el mundo actual.  El presente trabajo de investigación quiere ofrecer una contribución a este respecto, buscando profundizar la dimensión moral que el encuentro interhumano implica, tanto a un nivel genético (pregunta por el origen) como a un nivel de destino (pregunta por la plenitud humana que la llamada moral comporta). Dicha profundización se aborda dialogando con los pensamientos de Emmanuel Levinas y de Maurice Nédoncelle, por lo que los primeros capítulos asumen un fuerte carácter filosófico, carácter que, sin embargo, no imposibilita tratar en ellos algunas cuestiones teológicas, poniendo así los fundamentos para plantear, en el último capítulo, aspectos cristológicos, es decir, la dinámica moral que se desarrolla a partir del encuentro con Cristo, sacando a la luz cómo dicho encuentro pueda ser pensado a partir de los presupuestos filosóficos estudiados.


David Ricardo CABRAL
Es sacerdote de la diócesis Villa de la Concepción del Río Cuarto, provincia de Córdoba, Argentina. Ordenado sacerdote en el año 2004 se desempeñó en dicha diócesis como vicario parroquial en dos comunidades: la parroquia Ntra. Sra. de Luján y San Martín de Porres de la ciudad de Río Cuarto y en la parroquia Jesús Redentor de la ciudad de Laboulaye. También fue párroco de la parroquia de San Basilio. Llamado a completar sus estudios realizó la Licenciatura con especialización en Teología Moral en la Pontificia Universidad Católica Santa María de los Buenos Aires (Argentina) y el Doctorado en el Pontificio Instituto Teológico Juan Pablo II (Roma). Actualmente es formador y profesor en el Seminario Diocesano Jesús Buen Pastor.



Il volume può essere acquistato direttamente presso la Libreria Leoniana Lateranense (e-mail: leonianalateranense@gmail.com; www.medialibro.com) oppure sul sito delle Edizioni Cantagalli

8 - Eventi

Seminario di Studio "Sessantotto e dintorni. La Rivoluzione Sessuale tra mito e realtà" (mercoledì, 9 maggio 2018 - ore 16.00)



La stagione del Sessantotto ha prodotto mutamenti epocali nella società contemporanea: la sfera degli affetti è stato uno degli ambiti segnati in maniera più profonda con esiti complessi, talvolta drammatici e contraddittori, anche nel tessuto della vita ecclesiale.

In una prospettiva di lungo periodo conviene interrogarsi se e come quanto accadde allora possa essere utile per comprendere la complessità con la quale il nostro presente vive l’amore umano, l’alleanza uomo-donna, la generatività.


Intervengono:

Prof.ssa Lucetta SCARAFFIA
(Storica)

Prof. Mario CUSINATO
(Psicologo. Fondatore del Centro della Famiglia, Treviso) - Consultare il testo del prof. Cusinato


Modera:


Prof. Gilfredo MARENGO
(Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II)



Iscrizione on-line all'evento (l'iscrizione è gratuita)


SEDE dell'evento:

Auditorium
Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
Piazza San Giovanni in Laterano, 4
00120 Città del Vaticano


Per ulteriori informazioni:
Cattedra Gaudium et Spes
Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II
Piazza San Giovanni in Laterano, 4
00120 Città del Vaticano
e-mail: cattedraGS@istitutogp2.it
Tel: +39 06 698 95 539